Lunedì, 09 Aprile 2018 17:26

Like an ice-cream

Like an Ice-cream 

L’American Culinary Federation e la National Restaurant Association lo mettono nero su bianco : il 2018 è l’anno del gelato . I suoi colori pastello ispirano la moda e tantissimi fashion brand nel mondo della gioielleria per questa primavera.

IL tedesco Paul Hewitt, contrassegnato da uno stile minimalista e marittimo, accarezza i colori tenui di rosa, azzurro e beige, offrendo un’ ampia gamma di scelta sul tipo di bracciale: stoffa per chi preferisce un look più sportivo; fibre di cuoio per chi sceglie uno stile elegante e raffinato; ed un ultimo bracciale avvolgente realizzato da un doppio giro in pelle rigorosamente conciata al vegetale, quindi ecologica ed anallergica.


Le sfumature delicate del pesca e grigio perla sono dedicate agli orologi della linea “Miss Ocean “ , ispirati al fascino del mare. Anche qui l’ampia scelta permette di esprimere a pieno se stessi: cassa in oro rosa o acciaio inox, o quadrante madreperlato o marmorizzato. Non resta che scegliere chi vogliamo essere!

Il brand Made in Italy Etnò propone un nuovo concetto di gioiello dove i materiali preziosi incontrano elementi insoliti. Per questa primavera fili d’argento e pietre dure come quarzi rosa terminano in delicate nappe in pura seta, dando un tocco sofisticato anche all’outfit più semplice. Le collane possono essere indossate nella loro totale lunghezza oppure a 2, 3 giri scalati con il fiocco che può essere portato sul davanti, sul lato o sulla schiena a seconda del gusto personale. 

I francesi di “Les Georgettes” pensano a gioielli intercambiabili e reversibili. La collezione nasce dall’alleanza tra la Maison Altesse, prima fabbrica francese di gioielli e la pelletteria dell’inglese Texier. Le possibilità sono infinite tra diversi design, colori di pelle o vinili, per adattarsi a tutti i momenti della giornata. Tre diverse collezioni compongono il catalogo: cristalli Swarovski adornano quella più sofisticata, “Les Coutures”; “Les Précieuses“ è illuminata da piccole pietre; best-seller resta invece “Les Essentielles”.

Fragola, nocciola, pistacchio, mora, pesca, vaniglia ,limone, cioccolato fondente. I morbidi vinili ricordano questi e molti altri gusti di cremoso gelato. 

Giovedì, 10 Maggio 2018 23:05

Met Gala 2018

Met Gala 2018 

L'appuntamento più atteso del fashion system 

Ideato da Eleanor Lambert nel 1948, Il Met Gala, conosciuto anche come Costume instituite Gala nasce come foundraising in favore del Metropolitan Museum of Arts Costume Institute di New York, ideato per sostenere la creatività e l'innovazione è oggi grazie a Diana Vreeland prima e ad Anna Wintour oggi, uno degli eventi più importanti d’America, secondo solo agli Oscar. 
Ogni anno la serata di gala rappresenta l’inaugurazione di una mostra annuale il cui tema ispira anche il dress code del party. 



Quest’anno il titolo della mostra è stato Heavenly Bodies: Fashion and the Catholic Imagination, creando per l’occasione un legame tra corpo, moda e religione. 
Più di 40 i pezzi provenienti dal Vaticano, come la papalina di seta e oro di Papa Benedetto XV, affiancati da abiti di Donatella Versace e John Galliano, sono stati esposti alla mostra.

Indagando quanto e come l’iconografia cattolica abbia avuto sulla moda una potente influenza, creando una liason tra sacro e profano.

L’evento rappresenta un momento importantissimo per gli stilisti che vestono le celebrity dando prova della loro eleganza ed originalità.

Per celebrare la mostra Heavenly Bodies, il Met ha lanciato una linea di cosmetici in collaborazione con Pat McGrath: si tratta di una palette di ombretti e del nuovo gloss LUST Aliengeli realizzati in limited edition PAT McGRATH LABS x The Met ovvero con uno special pack che riporterà alcuni art work della collezione in mostra. 
I merchandising must have non riguardano solo il make-up, sarà infatti possibile acquistare le T-shirt Versace in edizione speciale con una serie di stampe di gioielli realizzate da Donna Distefano e ispirate agli anelli papali del Rinascimento, al memento mori, rosari religiosi o alla collana della Vergine.

Lo scorso anno l’evento è riuscito a raccogliere 13.5 milioni di dollari. Come? Per partecipare è necessario avere un biglietto, il cui costo parte dai 30 mila fino ad arrivare ai 275 mila dollari.

Tra i look del red carpet troviamo una variazione di styling che va dall’austerità del bianco e nero fino a forme più ridondanti ed opulente del pieno Barocco e gli accessori non possono che seguire questo trend richiamando elementi che alludono al sacro.
Dai rosari alle croci, tutte le celebrità avevano copricapi ingioiellati, tiare o veli impreziositi da cristalli, pendenti e anelli oversize.

La croce, uno degli ornamenti più antichi, da sempre simbolo della fede cristiana, completa il look total Black di Bella Hadid.
Di grandi dimensioni quella indossata da Taylor Hill o multipla come quella indossata da Kim Kardashian.
Non può mancare il rosario portato rigorosamente in mano da Lily Collins.

Grande protagonista ?
La testa, adornata ed impreziosita in modi più disparati: tra visioni diaboliche e angeliche come poteva mancare l’aureola declinata in più versioni: essenziale per la modella Rosie Huntington, bizantina per Kate Upton, romanica per Solange Knowles, raggiante per Blake Lively.

Madonna calpesta il red carpet con una tiara coperta di croci.

Non sono mancati veli gioiello come quello di Olivia Munn e Priyanka Chopra .

Ma non sono state solo donne ad osare sul carpet, Jared Leto ha dimostrato che anche un uomo può portare la tiara, richiamando l’immagine di Gesù Cristo.

Copricapi teatrali che ricordano la mitra papale per Rihanna...

....o un ricco Presepe portato sulla testa da Sarah Jessica Parker

Published in Fashion World
Lunedì, 13 Agosto 2018 15:15

Summer Trends


Summer Trends

Non importa se sarete a bordo piscina di una villa privata ospiti dei vostri amici, sulla spiaggia di una meta esotica,se starete facendo una gita in barca tra le coste italiane o se sarete sdraiati su una spiaggia dall’acqua cristallina e la sabbia bianca candida.
 Qui c’è tutto quello che dovete sapere sul mondo della gioielleria per il momento più atteso dell’anno!


Nasce come elemento tecnico e meccanico, diviene successivamente simbolo di schiavitù ma anche di ribellione, l’accessorio di gran moda degli anni’80 torna sulle passerelle, ma non solo...

Quella di Emily Ratajkowski è sottilissima, impreziosisce il costume pertanto dal collo fino a chiudersi sui fianchi.



Bella Hadid indossa una sottilissima collana a catena con più fili avvolti intorno al collo scende fino all’ombelico avvolgendo l’addome.
Ma anche la sorella Gigi Hadid ha sfoggiato il suo body jewel con molteplici fili circondanti il collo durante l’ultimo Coachella Party.
Più leggere quella della modella Kyle Jenner che predilige un solo filo dorato che si frappone tra ombelico e costume.

Ma le catene non sono la sola tendenza di questa estate perché dalla sfilata di Prada per la collezione primavera/estate 2018, le conchiglie sono diventate il must have.
In alcune culture orientali sono considerate un vero amuleto porta fortuna, simboli propiziatori legati alla fecondità e alla vita. In Occidente invece la conchiglia si lega al concetto di bellezza e femminilità, basta pensare che proprio una conchiglia sia la culla della dea Venere.
Ricordate l’onnipresente accessorio degli anni ‘90, amato dalle teenager e surfisti?
Beh è tornato!

I designers stanno cercando modi strani ed eccentrici per incorporare il piccolo gioiello di mare nelle loro creazioni.

Ma l’influencer italiana Chiara Ferragni, è colei che rende davvero virale questo accessorio.
indossa collane, bracciali e cavigliere di conchiglie declinandole non solo a look sportivi e da spiaggia ma anche a quelli più eleganti.

Il fashion trend che sta accompagnando non solo l’estate ma tutto questo 2018 possiamo sicuramente dire che siano le personalizzazioni.

Ne sa qualcosa Khloé Kardashian che ha mostrato sui social un anello con il nome della figlia “True”.

Ricordiamo però che la vera pioniera di questo trend è stata Carrie Bradshaw. 
Ricordate: Names are timeless.

Tra i brand che hanno reinterpretato questa tendenza possiamo certamente annoverare Rue Des Milles che permette di personalizzare il girocollo con un nome o una parola in zirconi di vari colori :dal verde, rosso, blu e rosa e champagne, fino ai più classici bianco e nero

Ma l’estate si sa è anche sinonimo di colore, quindi giocate con le note più accese della palette cromatica. In una parola ? Osate!



Les Georgettes è il brand tutto made in France che fa al caso vostro: gioielli di forte carattere con colori reversibili e intercambiabili. Un altro punto forte? Sono ovviamente personalizzabili.

Quale gioiello vi accompagnerà nelle vostre avventure estive? Se siete indecise, scriveteci!

Published in Fashion World