Domenica, 04 Febbraio 2018 19:23

Come scegliere un anello di matrimonio

Written by
Rate this item
(0 votes)

Come scegliere il diamante giusto come anello di matrimonio


Dovrebbe essere uno dei momenti più memorabili della tua vita. Tiri fuori dalla tua tasca l'anello di matrimonio e chiedi all'amore della tua vita di diventare tua moglie. 
Vuoi disperatamente che dica "SI" e che sia totalmente innamorata del suo anello giusto?

Ecco alcuni suggerimenti per far si che questo accada:

DECIDI QUANTO VUOI SPENDERE 

Avrai a che fare con una vasta gamma di possibilità quando si parla di anelli di fidanzamento. Avere un range di prezzo in mente, prima di iniziare la tua ricerca, farà si che il gioielliere possa scegliere le caratteristiche migliori ed offrirti il miglior anello che rientri perfettamente nel tuo budget. 


FAI I TUOI COMPITI A CASA

Ci sono tante cose che puoi imparare sui diamanti prima di mettere un piede di una gioielleria. Partendo dalle 4Cs della scala GIA : Color (colore), Clarity (purezza), Cut (taglio) e Carat (peso) puoi iniziare a capire quanto ogni parametro influenzi il valore del diamante e la sua brillantezza della pietra. Ovviamente è impensabile poter apprendere tutte le nozioni, che solo un corso specialistico può darti, in poche semplici righe.La scelta di affidarsi ad un consulente GIA è sicuramente un ottimo passo per avere la certezza di avere una persona esperta al tuo servizio. Nel frattempo quello che imparerai a scegliere sono i fattori che sono più importanti per Te e cosa sei disposto a "compromettere" per rimanere nel tuo budget.

STORIA DELLE 4Cs

Prima che il GIA stabilisse le regole per la classificazione dei diamanti, non c'era un sistema che permettesse di valutare e comunicare il valore di un diamante senza essere visto. I diamanti venivano descritti usando le lettere "A,B,C", numeri come "1,2,3" o infine termini come "gem blue" o "blue white" per il colore e "loupe clean" o "pique" per la purezza. E' chiaro che in queste condizioni era molto semplice lasciare spazio ad interpretazioni errate. Quando il GIA ha sviluppato la scala "D-Z" per il colore e "Flawless- I3" per la purezza è stato stabilito un linguaggio universale per descrivere i diamanti.

il risultato finale è stato un sistema che tutti potevano capire, in cui potevano credere al di fuori della regione e del linguaggio parlato 

CAPIRE I SUOI GUSTI IN FATTO DI GIOIELLI

Fai attenzione al tipo di gioielli che indossa. E' un tipo più classico o moderno? Indossa più spesso oro giallo o bianco? Tende ad avere gioielli delicati o più vistosi? Ricorda di avere queste preferenze in mente quando vai in negozio a fare acquisti. Avvicinarsi a qualcosa che lei ha già indossato, diminuisce drasticamente la possibilità di sbagliare!

CONOSCERE LA SUA MISURA DEL DITO 

Questa è sicuramente la parte più difficile, Noi di ABworlD offriamo una messa a misura gratuita su ogni acquisto in modo tale che se non hai avuto la possibilità "di prendere in prestito" uno dei suoi anelli, la tua Lei possa comunque avere l'anello perfetto con la misura ideale al suo dito. Ricorda che la misura standard da donna italia è la "14" anche se in questo periodo è sempre più facile trovare ragazze che indossano anelli con misure più piccoline quali "10-11".

CONOSCERE LA SUA FORMA PREFERITA E IL SUO TAGLIO IDEALE

E' anche vero che qui in Italia la forma "round", ovvero quella classica del taglio brillante per un diamante la fa da padrona, ma è anche vero che al mondo esistono tantissime varietà di tagli che rendono il diamante una pietra ancora più bella. Se non avete mai toccato l'argomento, o se non avete avuto modo di ammirare qualche altro anello di matrimonio, tieni a mente queste semplicissime regole:
-indosserà la pietra ogni singolo giorno, in qualsiasi condizione sia in jeans che quando si vestirà più classica:
-se non ti ha dato particolari preferenze, vai sul taglio classico. E' definito tale in quanto è quello che vedi più spesso ed è anche quello più riconoscibile come diamante!

DECIDI LA MONTATURA

Considera il suo stile di vita, e come una certa montatura possa essere disegnata per accompagnarla in ogni momento. Se è una ragazza molto attiva, punta su qualcosa di molto semplice con meno dettagli e montata con più griffe in modo da diminuire sensibilmente il rischio di perdere la pietra (magari per colpa di un urto involontario).
Se è una ragazza più glamour, non disdegnare una montatura con una pietra più alta (magari con 4 griffe rialzate) in modo che la luce abbia più facilità nell'entrare nella pietra e riuscire da essa per dare quell'effetto abbagliante che rende un diamante così desiderabile. Se vuoi poi completare l'opera puoi decidere di inserire dei piccoli diamanti sul gambo (lateralmente alla pietra) in modo da aumentare ancor di più l'effetto luminoso della montatura. 
Infine puoi sempre decidere di farti creare una montatura partendo da un tuo disegno, un nostro progettista ti seguirà nella fase di creazione, realizzazione, stampa ed infine di produzione dell'oggetto.

Esistono tantissimi tipi di montature, le più classiche sono: 

IL SOLITARIO

Una singola pietra, è sempre la scelta più popolare per un anello di matrimonio. La pietra viene incastonata usando 4 o 6 griffe (le alette che servono a fermare la pietra). Ovviamente più griffe ci sono e più si dimezza il rischio di perdere la pietra, ma è anche vero che più presenza di oro c'è intorno alla pietra e meno luce riesce ad entrare in essa diminuendo sensibilmente la brillantezza finale.  

PIETRA CENTRALE CON DIAMANTI MONTATI SUL GAMBO 

Vegono montate delle pietre più piccole lateralmente per far si che la pietra centrale aumenti di luminosità. Le montature più classiche prevedono o dei brillanti incastonati lateralmente, oppure dei binari che bloccano le pietre lateralmente.

TRILOGY

Questo tipo di montatura, di solito viene scelta alla nascita del primo figlio, in quanto le tre pietre sono li a simboleggiare la nascita del figlio (la pietra centrale) e la mamma ed il papà (le due pietre laterali).
Oppure ancora più romanticamente, le tre pietre sono li a significare il passato (l'incontro fra i genitori),il presente (la nascita) ed il futuro (quello della famiglia).

DECIDI IL METALLO 

Un anello di matrimonio si presuppone sia studiato per essere per sempre! Per questo motivo di solito viene fatto d'oro (platino in alcuni rari casi), metalli molto resistenti che possono resistere all'utilizzo costante ogni singolo giorno. Il colore del metallo è una scelta puramente personale con l'oro che permette di avere più opzioni: bianco, giallo oppure rosè. Il colore del metallo bisogna considerare comunque andrà ad influire sull'aspetto della pietra. Negli anni 60 la scelta delle montature ricadeva spesso sull'oro giallo, in questi casi i riflessi gialli della pietra venivano "nascosti" dal colore giallo della montatura. In questi ultimi anni la scelta si è spostata verso l'oro bianco che permette di avere il miglior riscontro dalla pietra montata. 

SCEGLI UN GIOIELLIERE

 Ovviamente come ti ho detto all'inizio, tutto questo non devi farlo da solo. Noi di ABworlD siamo qui ad aiutarti per fare in modo che tutto questo processo sia il meno stressante per te, i nostri esperti certificati GIA risponderanno ad ogni tua domanda e ti aiuteranno a far si che la tua scelta sia perfetta per i tuoi gusti e per il tuo budget. 
Scegliere un anello di matrimonio è più facile di quanto pensi, goditi il processo e immagina i suoi occhi di sorpresa e amore quando indosserà l'anello che hai progettato per LEI!

TUTTO PER QUESTO SINGOLO ISTANTE DI PURA FELICITA'! 

Tutte le immagini sono prese dal web e sono protette dal copyright del singolo proprietario. Qualora fosse riscontrata una violazione, le immagini verrano subito rimosse dopo aver ricevuto comunicazione.

Related items

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.